Dazn: cosa cambia per chi ha già l’abbonamento dalla prossima stagione

0

Confermato l’accordo per i diritti della Serie A per il prossimo triennio, con Dazn che sarà la principale emittente delle partite in diretta. Saranno in totale 10 le partite messe a disposizione, 7 in esclusiva e 3 in condivisione con l’emittente uscente Sky. Gli abbonati che già presentavano un pacchetto con Dazn negli scorsi anni (quando in diretta le partite trasmesse erano solo 3 su 10) a 9,99 euro, vedranno un aumento del costo mensile che potrebbe aggirarsi attorno ai 29,99 euro (nulla ancora di confermato).


Sono, però, previste agevolazioni per chi si abbona dal 1° al 28 luglio perché il costo sarà ridotto da 29,99 al 19,99 al mese per 14 mesi, fino a settembre 2022. Per chi ha già un abbonamento con Dazn invece, la stessa promozione sarà valida per 12 mesi, ma i primi due saranno in regalo. Da definire, invece, quello che sarà l’orario della messa in onda delle partite. Al momento si parla di un campionato spezzatino, con orari differenti per agevolare la piattaforma e non trovarsi immersi in un ampio traffico di dirette.

Share.

About Author

Classe '92, seguo con passione lo sport, in particolare il calcio. Dopo aver concluso il percorso di studi in ragioneria, indirizzo programmatore informatico, ho deciso di trasferirmi all'estero per arricchire il mio bagaglio esperienziale.

Leave A Reply