LinkedIn profili rubati: cosa fare e come verificare il proprio account

0

Sono 500 milioni i profili sottratti a LinkedIn e messi in vendita sul dark web. A scoprire il reato CyberNews che ha messo alla luce quanto accaduto nelle ultime ore ai danni del noto portale. Ad essere sottratti e messi in vendita  l’ID di LinkedIn, il nome completo, l’indirizzo e-mail, il numero di telefono, il collegamento ad altri profili LinkedIn e a quelli di altri social network. Al momento le indagini sono in corso, ma anche in Italia si è deciso di andare in fondo alla questione e


verificare se ad essere sottratti siano stati anche profili italiani. Per verificare se il proprio profilo rientri tra quelli compromessi clicca qui. Il portale è stato messo a disposizione da CyberNews, basterà inserire l’indirizzo e-mail associato al profilo. In attesa di ulteriori riscontri è consigliato cambiare la password di accesso al profilo LinkedIn e di tutti gli account associati al medesimo.

Share.

About Author

Classe '92, seguo con passione lo sport, in particolare il calcio. Dopo aver concluso il percorso di studi in ragioneria, indirizzo programmatore informatico, ho deciso di trasferirmi all'estero per arricchire il mio bagaglio esperienziale.

Leave A Reply