Anticorpi monoclonali: cosa sono e costo

0

Sono due gli anticorpi monoclonali che hanno ricevuto il via libera da parte dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per la somministrazione ad alcuni pazienti da qui ai prossimi mesi. Questi sono prodotti da Regeneron e da Eli Lilly e sono chiamati rispettivamente Regen Cov e Bamlanivimab. Gli anticorpi monoclonali sono proteine che vengono prodotte per legarsi al virus e neutralizzarlo.  Come riportano gli ultimi dati raccolti dagli studi effettuati sui pazienti che hanno ricevuto gli anticorpi, Regen-Cov sarebbe in grado anche di ridurre il 50% il rischio di contrare l’infezione e


abbasserebbe anche la carica virale del virus nella persona. Bamlanivimab è in grado di ridurre del 72% il rischio di ospedalizzazione per i pazienti con sintomatologia moderata. Se i vantaggi sono diversi, gli svantaggi non sono da meno: si registra che sui pazienti hanno avuto una durata limitata della protezione che offrono che varia da un paio di settimane a pochi mesi, dopo i quali è necessaria un’ulteriore somministrazione. Un altro punto a sfavore è il costo troppo elevato per la preparazione e la somministrazione.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply