Spostamenti all’estero dal 18 maggio: le limitazioni in vigore

0

Il Consiglio dei Ministri, riunito il 15 maggio 2020 a Palazzo Chigi, ha emanato nuove misure urgenti per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e spiega quelle che saranno i cambiamenti che riguarderanno gli spostamenti tra regioni dal 18 maggio al 31 luglio 2020, ma anche gli spostamenti verso l’estero. Un testo che rilascia tutte le regole che saranno adottate su una tematica importante che interessa milioni di italiani che speravano di spostarsi con maggiore semplicità da una regione all’altra. Come riportato sul portale del Governo, non ci saranno limitazioni negli spostamenti nella stessa regione.


Fino al 2 giugno vietati gli spostamenti verso le altre regioni, mentre dal 3 gli spostamenti tra regioni diverse potranno essere limitati solo con provvedimenti statali adottati ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in dette aree. Tali norme varranno anche per gli spostamenti da e per l’estero, che potranno essere limitati solo con provvedimenti statali anche in relazione a specifici Stati e territori, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico e nel rispetto dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione europea e degli obblighi internazionali.

Share.

About Author

Classe 92, appassionato di sport, in particolare il calcio. Da sempre, seguo e tifo Juventus.

Leave A Reply