Inps pin semplificato: come richiederlo e a cosa serve

0

Con lo stanziamento del Decreto Cura Italia che fornirà i primi aiuti economici a lavoratori e famiglie, è stato creato il pin semplificato, ovvero un codice numero che sarà utile per inoltrare le richieste di ottenimento dei bonus. Visto che dopo la registrazione all’INPS il pin arriva in due momenti separati, la prima parte via SMS subito, la seconda via posta dopo circa un mese, i tempi di attesa saranno troppo lunghi, per questo motivo è nato il Pin semplificato che adotta solo le prime cifre del pin arrivate via SMS. Questo sarà utile per richiedere il bonus da 600 euro per le attività Partita Iva e per il Bonus Baby Sitter.

Pin semplificato INPS: come richiederlo

Per richiedere il pin semplificato occorrerà in un primo momento collegarsi sul sito INPS, cliccare nella sezione Entra in MyINPS e registrarsi con i propri dati personali, oppure tramite Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure 06 164164 (a pagamento da rete mobile). Successivamente occorrerà seguire i vari passaggi per ricevere il Pin e successivamente inoltrare la domanda per i bonus stanziati dal Governo. Ricordiamo che l’accesso ai servizi online Inps predisposti per le domande relative al bonus di 600 euro, al bonus baby sitter e alle altre misure di sostegno a famiglie, lavoratori ed imprese:

  • Pin dispositivo rilasciato dall’Inps (per alcune attività semplici di consultazione o gestione è sufficiente un Pin ordinario);
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply