Treno Deragliato Lodi: cinque operai indagati per l’incidente

0

A pochi giorni dall’incidente che ha coinvolto il Frecciarossa AV9595, causando la morte dei due macchinisti ed il ferimento di altre 30 persone, le forze dell’ordine iniziano a trarre le prime somme. Sono cinque, infatti, gli operai indagati per il treno deragliato nei pressi di Lodi a causa di un sospetto malfunzionamento dello scambio “incriminato”.

Treno deragliato a Lodi

Perché il treno ha deragliato? Stando alle prime ricostruzioni, sembra che un’ora prima della tragedia un gruppo di operai si sarebbe recato sul posto per un malfunzionamento dello scambio dov’è poi avvenuto il deragliamento. Lo stesso sarebbe stato riparato dai cinque operai, con diversi test che ne avrebbero confermato la massima efficienza, Per evitare ulteriori problemi, come da procedura standard in questi casi, gli addetti avrebbero isolato lo scambio dalla corrente, lasciandolo in posizione deviata.

La mancanza di corrente sarebbe proprio alla base dell’accaduto, in quanto non ha permesso alcuna rilevazione da parte dei sistemi di sicurezza, che avrebbero rallentato il treno prima del passaggio evitando il deragliamento. Insomma, sembra proprio che alla base di tutto ci sia l’errore umano. Naturalmente le indagini proseguono e solamente nelle prossime settimane si avrà un quadro completo della vicenda.

Share.

About Author

Classe '90, appassionato di scrittura, sport (Calcio, F1, MotoGP e Ciclismo in particolare), tecnologia e web. Laureato in Scienze e Tecniche della Comunicazione presso l'Università degli Studi dell'Insubria di Varese, lavoro come Web Content dal 2013.

Leave A Reply