Elodie “Andromeda”: significato e testo canzone Sanremo 2020

0

Tra i 24 Big in gara al Festival di Sanremo 2020 anche Elodie di Patrizi, meglio conosciuta come Elodie. Resa nota dal talent show Amici di Maria De Filippi la giovane cantante romana non è nuova a Sanremo, aveva infatti già partecipato nel 2017 con il brano ” Tutta colpa mia”, piazzandosi all’ottavo posto. Elodie ci riprova durante questa nuova edizione del Festival con il brano “Andromeda”. Nel corso di un intervista la cantante ha raccontato:”Ho provato grande emozione quando ho saputo di essere nel cast di Sanremo, ci tenevo molto perché ho portato un brano a cui tengo moltissimo e volevo avere l’occasione di cantarlo davanti ad un pubblico cosi importante”. Ma di cosa parla Andromeda? Come lascia intendere Elodie, Andromeda è un brano che racconta la sua stessa essenza, qualcosa che la riguarda profondamente. Un proprio vissuto personale il cui ricordo si è trasformato in musica.

Significato Andromeda la canzone di Elodie

Nel corso della stessa intervista Elodie ha dichiarato di tenere molto alla canzone scelta per concorrere a Sanremo 2020. Il brano che si potrebbe dire autobiografico, racconta un momento preciso della vita della stessa artista, le difficoltà incontrate e la forza impiegata per reagire alle cose. “La canzone parla di un momento della mia vita e di un modo reagire alle cose. Alla semplicità di come mi racconto, senza filtri, perché io non ne ho mai avuti. Quindi ho la possibilità di presentarmi in modo più vero, più onesto”.

Sanremo 2020, testo Andromeda-Elodie

Dici sono una grande
Stronza che non ci sa fare
Una donna poco elegante
Tu non lo sai non lo saprai cosa per me è il vero dolore
Confondere il tuo ridere per vero amore
Una volta 100 volte chiedimi perché
Esser grandi ma immaturi è più facile ma perché
Forse non era ciò che avevi in mente
Ti vedrò come un punto tra la gente
Come un punto tra la gente
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Forse ho solo bisogno di tempo forse è una moda
Quella di sentirsi un po’ sbagliati
Ci penso qua sul letto mentre ascolto da ore
La solita canzone di Nina Simone
Una volta 100 volte chiedimi perché
Esser grandi ma immaturi è più facile ma perché
Forse non era ciò che avevi in mente
Ti vedrò come un punto tra la gente
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Non sarai mio marito mio marito no
Me ne vado a Paris vado a Paris però
Ti prego giurami tu giurami che non
Mi dirai mon ami mon ami ti prego
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Andromeda Andromeda
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine.

 

Share.

About Author

Jasmine Valeo nasce a Taranto il 10 marzo 1995. Dopo la maturità classica, decide di trasferirsi in Germania, dove attualmente risiede, per studiare la lingua e le usanze tipiche tedesche. Appassionata di libri e pedagogia, ama viaggiare e scoprire nuovi orizzonti.

Leave A Reply