Roma, cadavere recuperato nel Tevere: non ancora identificato

0

Una notizia sconvolgente ha coinvolto Roma. Nella giornata di giovedì 12 settembre 2019, il cadavere di un uomo è stato recuperato dai vigili del fuoco nel fiume Tevere a Roma. La vicenda è stata protagonista nel primo pomeriggio, secondo quanto si è appreso, dopo le 14. Per quel che riguarda la vicenda, è stato notato dai passanti un corpo affiorare dall’acqua all’altezza di ponte Sublicio. Una visone sconcertante che ha spinto le persone a segnalare il gravissimo fatto alla polizia, la quale è accorsa immediatamente sul posto.

Per quel che riguarda l’identità del cadavere, è stato accertato che si tratta di un uomo. Si tratterebbe di un uomo dall’età apparente di 30-40 anni. Il corpo non è stato non ancora identificato, nessuna certezza dunque riguardo la sua identità. In base alle ricerche effettuate per poter comprendere la vicenda, è emerso che nei giorni scorsi un uomo era stato visto lanciarsi da un ponte nel fiume in zona Isola Tiberina.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply