Noemi e Carl Brave “Makumba”: significato testo e video canzone

0

Si intitola Makumba ed è il nuovo singolo di Noemi feat Carl Brave. Sicuramente da considerarsi tra le hit estive, la canzone ha già conquistato tutti ed è disponibile all’ascolto su tutte le piattaforme musicali. Un brano brioso e ballabile presentato scherzosamente da Noemi sui social con queste parole: “Un consiglio? A chi ci vuole male, male, male, un Makumba!” giocando sul significato del titolo che rimanda ad un sortilegio di sfortuna. Leggiamo il testo ed al termine dell’articolo è disponibile il video.

Testo Makumba: Noemi feat. Carl Brave

E mentre il sole sale sale sale sale su
E a chi ci vuole male male male una Makumba
Che mi frega a me, mi basta che rimani tu

Se avessi come a casa mia, adesso che non ci sei più
Vorrei quasi buttarmi via
Tu porti il tuo cane giù

Vai sempre a Santa Maria
La piazza che ci dice addio
Il russo canta Oh sole mio
Tu non sei il sole mio

Il solito menu, che ci hanno fatto i filtri su
Come facevi tu
Magari è solo un dejà vu
Un dejà vu, dejà vu che ho avuto quella sera


E mentre il sole sale sale sale salе su
E a chi ci vuole male male malе una Makumba
Che mi frega a me, mi basta che rimani tu (che rimani tu)

E andavi fuori di testa
Quella mezza tresca
È tutto ciò che ci resta
E andavo fuori di testa
Il tuo numero in tasca
È tutto ciò che mi resta, mi resta
Di te

Le sagome delle montagne si abbracciano in cielo
Troppo falso che non c’era niente di più vero
E pensavo di volare
Ma un attimo e cadevo
Giù

Oggi il sole scioglie le suole di queste Etro
M’hai lasciato appeso ad un discorso in sospeso
Non ti vedo da quel giorno
In quel fast food a Vietro

E mentre il sole sale sale sale salе su
E a chi ci vuole male male malе una Makumba
Che mi frega a me, mi basta che rimani tu
E mentre il sole sale sale sale salе su

E a chi ci vuole male male malе una Makumba
Che mi frega a me, mi basta che rimani tu (che rimani tu)

E andavi fuori di testa
Quella mezza tresca
È tutto ciò che ci resta
E andavo fuori di testa
Il tuo numero in tasca
È tutto ciò che mi resta, mi resta

E se te t’allontani è come se rimani qua
E non so se a questa fine non ci sarà più uno start
E quando penso sia finita eccola là che ricomincia
Quella te che ho conosciuto adesso manco t’assomiglia
Basta un battito di ciglia
Per un attimo di buio che ti sfoga la realtà

E mentre il sole sale sale sale salе su
E a chi ci vuole male male malе una Makumba
Che mi frega a me, mi basta che rimani tu

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply