Milano smoke free: divieto di fumo all’aperto in città

0

Milano diventa la prima città italiana ad introdurre il divieto di fumo all’aperto. Da oggi, martedì 19 gennaio 2021, entra in vigore il “Regolamento aria del comune” che stabilisce il divieto di fumo in tutte le aree pubbliche come parchi, stadi, strutture sportive e cimiteri. Il regolamento sancisce inoltre il divieto di fumare nel raggio di 10 metri da altre persone. La legge prevede, comunque, delle aree destinate ai fumatori.

Milano, la prima città italiana smoke free

A distanza di 18 anni dalla legge 3/2003Tutela della Salute dei non fumatori“, con cui il parlamento italiano emanava la legge antifumo, che costituiva il divieto di fumare nel locali chiusi, finalmente una significativa svolta è stata compiuta in questa direzione. Con Milano come città apripista, dove i voti a favore del nuovo regolamento sono stati 25,  l’obiettivo è quello di estendere il divieto a tutte le altre città italiane entro il 2025. Inoltre per offrire ai cittadini italiani maggior tutela, prossimamente entrerà in vigore anche il divieto di installare nuovi impianti di gasolio e di dotarsi di infrastrutture di ricarica elettrica. Questo progetto dovrà essere presentato entro il 1° gennaio 2022.

 

Share.

About Author

Jasmine Valeo nasce a Taranto il 10 marzo 1995. Dopo la maturità classica, decide di trasferirsi in Germania, dove attualmente risiede, per studiare la lingua e le usanze tipiche tedesche. Appassionata di libri e pedagogia, ama viaggiare e scoprire nuovi orizzonti.

Leave A Reply