Segno rosso sul viso calciatori Serie A contro la violenza sulle donne

0

I primi anticipi e le prime partite dell’ottava giornata di Serie A hanno visto scendere in campo tutti i calciatori con un segno rosso sul viso, una piccola striscia che hanno tenuto per tutti e novanta minuti di gioco. Questa è una iniziativa che va di scena ormai da diverse stagioni, non è di certo una novità di quest’anno, ma è una collaborazione che prosegue da tempo. Il motivo di questa iniziativa è legato all’adesione del massimo torneo calcistico italiano alla campagna contro la violenza sulle donne.


Non solo i calciatori, ma anche dirigenti presenti in tribuna e arbitri in campo hanno sostenuto l’iniziativa dipingendosi una striscia rossa sul viso. Il mondo dello sport abbraccia questa campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e anche quest’anno ha deciso di “scendere in campo” per sostenere in ogni modo la causa.  Dunque, la Serie A dice no alla violenza sulle donne grazie alla collaborazione tra la Lega Serie A e l’associazione WeWorld Onlus per la campagna #unrossoallaviolenza.

Share.

About Author

Classe 92, appassionato di sport, in particolare il calcio. Da sempre, seguo e tifo Juventus.

Leave A Reply