Apertura regioni 3 giugno: rinvio di una settimana l’ultima ipotesi

0

C’è ancora attesa nel conoscere la decisione del Governo italiano in merito alla riapertura o meno delle regioni a partire dal prossimo 3 giugno, data test annunciata da Giuseppe Conte dopo la conferenza stampa del mese di maggio. In ordine temporale, l’ultima ipotesi varata e che circola al momento è il rinvio di un’altra settimana. Il tutto slitterebbe di conseguenza al 10 giugno 2020, per permettere ai numeri attuali dei positivi di decrescere ulteriormente. A preoccupare, in particolare, è la situazione in Lombardia.


La regione ha fatto registrare, fin dai primi giorni dallo scoppio della pandemia, il più alto numero di contagi e ammalati da Covid-19. Attualmente, infatti, il numero dei positivi è cinque volte superiore alla seconda regione in classifica per numero di contagi. Si ipotizza, altrimenti, una riapertura parziale delle regioni, con Lombardia, Piemonte e Veneto ancora bloccate almeno per due settimane, ma tutto è ancora poco preciso, ma soprattutto nulla è ufficiale. Tra qualche giorno, al massimo due, si conosceranno quelle che saranno le sorti delle regioni in merito alla questione riapertura.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply