Fare la spesa in due dal 18 maggio: le indicazioni del Governo

0

Dal 18 maggio sono cambiate molte cose, si è entrati nel vivo della Fase 2 e alcune delle limitazione della prima fase di pandemia causata dal Coronavirus sono annullate. Non è più obbligatorio uscire di casa con l’autocertificazione, visto che ci si può recare in qualsiasi luogo, ad eccezione degli spostamenti fuori dalla propria regione di appartenenza. Agli ingressi nei centri commerciali, o nei singoli negozi, come nelle ultime settimane, sarà obbligatorio misurare la temperatura corporea ed igienizzare le mani, ma soprattutto resta viva la regole di entrare una persona alla volta per fare la spesa.


Questo quanti riportato sul sito del Governo: le regole sono indicate all’allegato 5 del Dpcm 26 aprile 2020. Fra queste vi è il mantenimento, in tutte le attività, del distanziamento sociale e la pulizia e l’igiene ambientale almeno due volte al giorno e in funzione dell’orario di apertura. È inoltre obbligatorio far rispettare le misure anticontagio, come l’ingresso uno alla volta nei piccoli negozi e l’accesso regolamentato e scaglionato nelle strutture di più grandi dimensioni, l’uso di mascherine e guanti per i lavoratori e quello del gel per disinfettare le mani e dei guanti monouso per i clienti dei supermercati, da mettere a disposizione vicino alle casse e ai sistemi di pagamento, nonché, ove possibile, percorsi diversi per entrate e uscite.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply