DPCM Coronavirus 16 maggio 2020 cosa cambia: provvedimenti nuovo Decreto fino al 2 giugno

0

La nuova ed attesa diretta del presidente Conte è andata in onda nella giornata del 16 maggio 2020. Il premier ha annunciato alla popolazione quali saranno i provvedimenti inclusi nel nuovo decreto, che entrerà in vigore a partire dal 19 maggio 2020. Riapriranno negozi al dettaglio, parrucchieri e bar. Sarà possibile rivedere si amici, ma sono vietati gli assembramenti. Questi alcuni dei cambiamenti che ci saranno a partire dal 19 maggio.

Decreto ministeriale 16 maggio 2020: provvedimenti

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. I temi centrali riguardano gli spostamenti nelle Regioni, le riaperture dei negozi e delle attività. Focus importante sulla sicurezza negli ambienti di lavoro, che dovrà essere necessario per limitare i contagi. Fondamentale la collaborazione con le Regioni, che dovranno comunicare i contagi per poter affrontare la situazione. Tantissime le riaperture, ma la cosa più importate è che sarà abolita l’autocertificazione e sarà possibile andare ovunque senza rischiare sanzioni.

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply