Pacchetto Famiglia Lombardia, domande dal 4 maggio: requisiti e bando PDF

0

Dal prossimo 4 maggio sarà possibile sottoscrivere la domanda per il Pacchetto Famiglia fornito dalla Regione Lombardia per tutti i nuclei familiari in difficoltà a seguito dell’emergenza Coronavirus. La pandemia ha scatenato una profonda crisi, soprattutto lavorativa, che ha portato la maggior parte delle aziende a chiudere e mettere in cassa integrazione i propri dipendenti, ma ovviamente nella maggior parte dei casi sono arrivati i fondi necessari. Per questo motivo c’è bisogno di un aiuto concreto per tutte quelle famiglie in difficoltà.

Questi i requisiti necessari per poter presentare la domanda:

  • per lavoratori dipendenti con rapporto di lavoro subordinato, lavoro parasubordinato, di rappresentanza commerciale o di agenzia: riduzione pari ad almeno il 20% delle competenze lorde, incluse eventuali voci non fisse e continuative, relative all’ultima retribuzione percepita al momento di presentazione della domanda rispetto alle competenze lorde percepite nel mese di gennaio 2020;
  • per liberi professionisti e lavoratori autonomi: riduzione media giornaliera del proprio fatturato rispetto al periodo di riferimento, registrato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, superiore al 33% del fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate per l’emergenza Coronavirus;
  • morte di un componente del nucleo familiare per Covid-19.
  • Le famiglie devono inoltre avere i seguenti requisiti:
  • almeno un figlio a carico di età inferiore o uguale a 16 anni di età al momento in cui viene presentata la domanda per il contributo mutui prima casa;
  • oppure
  • almeno un figlio a carico di età compresa tra i 6 e i 16 anni di età al momento in cui viene presentata la domanda per il contributo e-learning.(apprendimento a distanza);
  • è possibile richiedere il contributo anche in presenza di minori in affidamento, se appartenenti al nucleo familiare, con gli stessi requisiti di età; – ISEE ordinario o corrente in corso di validità (ISEE 2020) con valore minore o uguale ad euro 30.000.

Per il bando completo e tutte le informazioni necessarie per presentare la domanda, clicca qui.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply