Bollettino Protezione Civile 31 marzo: diretta e numeri del giorno

0

Con il bollettino di oggi 31 marzo delle ore 18:00 saranno disponibili gli ultimi dati ufficiali sul numero dei contagi in italia da Coronavirus. Nella giornata di ieri 30 marzo si è superata la soglia delle 100 mila persone che hanno contratto il virus. Di queste oltre 11 mila sono decedute, mentre 14 mila le persone guarite. Il nuovo bollettino sarà disponibile dalle ore 18:00 di oggi ed il video della diretta sarà presente al termine dell’articolo appena disponibile. Nel dettaglio questi i numeri del 30 marzo: presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 75.528 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 101.739 i casi totali.

Bollettino Protezione Civile 31 marzo: i numeri di ieri e alle 18:00 quelli di oggi

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 25.006 in Lombardia, 10.766 in Emilia-Romagna, 7.564 in Veneto, 7.655 in Piemonte, 3.251 nelle Marche, 4.050 in Toscana, 2.383 in Liguria, 2.497 nel Lazio, 1.739 in Campania, 1.357 nella Provincia autonoma di Trento, 1.585 in Puglia, 1.109 in Friuli Venezia Giulia, 1.098 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.408 in Sicilia, 1.169 in Abruzzo, 834 in Umbria, 518 in Valle d’Aosta, 622 in Sardegna, 602 in Calabria, 208 in Basilicata e 107 in Molise. Sono 14.620 le persone guarite. I deceduti sono 11.597, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso. Per il nuovo bollettino della Protezione Civile di oggi 31 marzo clicca qui alle ore 18:00.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply