Simona Viceconte morta suicida: chi era la maratoneta sorella di Maura

0

Esattamente un anno dopo il suicidio di Maura, anche Simona Viceconte, maratoneta italiana ha deciso di togliersi la vita stretta nella morsa di una corda legata alla ringhiera di casa. Stesse dinamiche, stesse oscure intenzioni e modalità, Simona Viceconte lascia la sua famiglia senza lasciare nemmeno una lettera, un biglietto che possa dare risposta al suo gesto. Aveva 45 anni ed era una corritrice professionista, per la sua famiglia torna un dolore immenso da rivivere un anno dopo, forse senza nemmeno aver avuto il tempo di rielaborare il precedente lutto.

Simona Viceconte: una tragedia senza risposte

Maura aveva pianificato tutto, uscendo di casa e decidendo di togliersi la vita impiccandosi ad un albero del proprio giardino di casa. Stesse dinamiche per Simona, che ha deciso di lasciare la propria abitazione con la scusa di gettare la spazzatura e legare una corda alla ringhiera della sua nuova abitazione. Senza ragioni entrambi i gesti, non si troveranno forse mai risposte a questa storia che legava due sorelle che hanno seguito una strada oscura e buia insieme nel loro percorso di vita.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply