Modulo 2-7-2 di Thiago Motta: come funziona e significato

0

Ha fatto discutere e non poco l’inedito modulo lanciato dal neo allenatore del Genoa Thiago Motta. Il tecnico ex Inter e PSG si presenta ai nuovi tifosi sperando di risollevare una stagione partita malissimo schierando i calciatori in campo con un inedito 2-7-2 in cui anche il portiere avrà un ruolo chiave, visto che giocherà a centrocampo. Pura follia direbbero alcuni, provocazione da calcio moderno altri, ma l’idea nel profondo stuzzica non poco la fantasia di allenatori e coloro che si reputano tali.

2-7-2 alla Thiago Motta: cosa nasconde realmente questo modulo

Possesso palla folto a centrocampo e sicuramente numerosi i goal che potrebbero nascere dai 9 giocatori piazzati in avanti, ma una lacuna impressionante in difesa, ma tranquilli, è solo una provocazione. Come dichiarato dallo stesso allenatore qualche tempo fa: “per me la squadra si può leggere anche partendo dalla fascia destra arrivando alla sinistra”. Analizzando queste parole scopriamo che leggendo lo stesso modulo non dal basso verso l’alto, ma da sinistra verso destra ruotando un foglio viene fuori un 4-1-4-1.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply