Cos’è il Daspo: la sentenza dopo gli insulti a Juan Jesus

0

I primi passi avanti sono stati compiuti, ma sarà mai abbastanza per debellare definitivamente il fenomeno del razzismo negli stadi? Ultimo, ma siamo sicuri solo in termini cronologici, è l’episodio che ha visto protagonista in negativo il calciatore della Roma Juan Jesus. L’episodio poche ore fa. Il difensore ha ricevuto, da parte di un tifoso, un messaggio razzista direttamente nella direct di Instagram. Per l’artefice del subdolo messaggio è partita prontamente la macchina della giustizia:  Daspo a vita per il tifoso artefice del gesto. Un primo passo, una piccolo avanzamento verso, si spera, la cessazione definitiva di questo fenomeno che non accenna a crollare, non solo in Italia. Ma cos’è il Daspo, la sentenza che a colpito lo pseudo tifoso della Roma?

Daspo a vita, ecco cos’è la misura adottata dalla società calcistica Roma

Il Daspo (da D.A.SPO., acronimo di Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive) è una misura prevista dalla legge italiana al fine di impedire aggressioni violente nei luoghi degli avvenimenti sportivi. In poche parole, per il tifoso mai più ingresso ad una manifestazione sportiva, perché la sua condotta è ritenuta violenta e la persona non meritevole di assistere a qualsiasi attività sportiva.

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply