Felice Gimondi: che malattia aveva e come è morto

0

Il mondo dello sport piange una grande perdita. L’ex campione del mondo di ciclismo, Felice Gimondi, è morto a causa di un malore sulla spiaggia di Recanati, in Sicilia. Si è spento ieri, venerdì 16 agosto, dopo una vita di successi e traguardi raggiunti, l’ex campione del mondo di ciclismo, Felice Gimondi. L’uomo, che il 26 settembre avrebbe compiuto 77 anni, è stato colpito da un malore mentre faceva il bagno ai Giardini Naxos, sulle spiagge di Recanati, in Sicilia.

Felice Gimondi, com’è morto

Secondo i soccorritori a causare la morte del campione italiano sarebbe stato un infarto.  Il campione aveva già, infatti, una malattia: soffriva di cuore. Così sotto gli occhi increduli di centinaia di turisti Felice Gimondi si spegne, inutili i tentativi di soccorso dei bagnini e del 118. Sul luogo è intervenuta anche la Guardia Costiera, che ha avviato gli accertamenti in merito a quanto accaduto. Ricordiamo che il ciclista bergamasco di uno dei sette corridori ad avere vinto tutti e tre i “grandi giri”, ovvero il Giro d’Italia, nel 1967, 1969 e 1976, il Tour de France, nel 1965, e la Vuelta de España 1968.

Eddy Merckx ricorda il rivale-amico Felice Gimondi

Tra i primi a commentare la notizia della tragica perdita del campione, il rivale su strada Eddy Merckx: ”Perdo prima di tutto un amico e poi l’avversario di una vita“. “Abbiamo gareggiato per anni sulle strade l’un contro l’altro, ma siamo diventati amici a fine carriera. L’avevo sentito due settimane fa così come capitava ogni tanto. Che dire, sono distrutto“. Il ciclista belga continua: ”Felice è stato prima di tutto un grande uomo, un grande campione, purtroppo ce lo hanno portato via. È una grande perdita per il ciclismo. Mi vengono in mente tutte le lotte che abbiamo fatto insieme… Un uomo come Gimondi non nasce tutti i giorni, con lui se ne va una fetta della mia vita. È stato tra i più grandi di sempre“.

Share.

About Author

Jasmine Valeo nasce a Taranto il 10 marzo 1995. Dopo la maturità classica, decide di trasferirsi in Germania, dove attualmente risiede, per studiare la lingua e le usanze tipiche tedesche. Appassionata di libri e pedagogia, ama viaggiare e scoprire nuovi orizzonti.

Leave A Reply