Giancarlo Giannini, intervista a Il Giornale: “Teatro? I critici giudicavano superficialmente”

0

L’attore e regista italiano Giancarlo Giannini ha rilasciato, di recente, un’intervista a Il giornale, nella quale ha parlato della propria carriera e della ragione per cui ha deciso di non recitare più a teatro. Domanda dopo domanda, Giannini si è raccontato con estrema sincerità, facendo anche riferimento a Zeffirelli e Lina Wertmüller: “Fui proprio io, a presentarli. Lui geniale, lei pure: dovevano conoscersi”.  Proprio per la regia di Lina Wertmuller, Giancarlo Giannini fu protagonista, insieme a Mariangela Melato, del film cult del 1974: Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto.

L’ultimo film in cui ha recitato è “Notti magiche”, uscito nel 2018 con la regia di Paolo Virzì. Mentre, per quel che riguarda la televisione, ha partecipato alla miniserie televisiva statunitense, girata in varie località italiane, tra cui anche la Sardegna, “Catch 22”, dove ha recitato al fianco di George Clooney.

Sin dall’inizio dell’intervista, Giannini, esordisce con l’affermazione: “Io non sono un attore. Sono un perito elettronico. Dovevo andare in Brasile, a lavorare i satelliti artificiali. o all’ibm, ai primi computer”. E continua sostenendo che la carriera di attore iniziò solo per un gioco iniziato con un amico. Alla domanda riguardante l’allontanamento delle scene teatrali da oltre trent’anni, l’attore risponde: “Lo facevo ai massimi livelli. Ma ad un certo punto trovai sempre più insopportabili i critici. Giudicavano in modo peggio che superficiale, addirittura stupido, le nostre enormi fatiche”. Giancarlo Giannini è in tournée nei teatri con il recital “Parole note”,  un singolare incontro di letteratura e musica. Uno spettacolo allegro e gioioso: “Io leggo splendide pagine del teatro e della poesia mondiali da Cecco Angiolieri alla Merini, passando per Dante, Shakespeare, Neruda e il Marco Zurzolo Quartet le contrappunta con la sua musica”.

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply