American Factory, il documentario degli Obama su Netflix: di cosa tratta

0

American Factory è il titolo del documentario che andrà in onda su Netflix alla fine del mese di agosto. Prodotto da Michelle e Barack Obama, il documentario rappresenta un grido di solidarietà per gli operai di tutto il mondo. La coppia presidenziale fa un salto dalla Casa Bianca alle produzioni televisive ed il documentario andrà in onda su Netflix precisamente a partire dal 21 di agosto. Dopo la firma tra gli Obama è la piattaforma streaming, tra le più utilizzate, il mese di gennaio è stata organizzata la Premiere mondiale nel documentario che si è tenuto al Sundance festival.

American Factory, di cosa tratta il documentario

Il documentario è diretto da Steven Bugnara e Julia Reichert ed ha come oggetto di vicenda uno stabilimento della General Motors a Dyton in Ohio. American Factory segue la storia della chiusura nel 2008 del già citato stabilimento, fin quando questo non viene acquistato da un miliardario cinese. Lo scopo di Barack e Michelle è quello di sfruttare la propria fama per sensibilizzare su argomenti per loro molto cari. Questo non sarà l’unico progetto della coppia disponibile su Netflix, è in corso infatti la produzione di diversi titoli destinati alla piattaforma attraverso la Higher Ground. Tra questi Bloom, che sarà una serie tv, Frederick Douglass: Prophet of Freedom sarà invece un film, ed ancora, la serie antologica intitolata Overlooked: tratta da una rubrica dei necrologi del New York Times. In produzione anche Fifth Risk, una serie non-fiction sulle persone che lavorano negli ingranaggi burocratici della democrazia americana. Parla di disabilità il documentario Crip Camp. Infine, la serie Listen to Your Vegetables and Eat Your Parents, che parla dell’importanza di una corretta alimentazione.

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply