TAV, approvata in Senato mozione PD a favore Alta Velocità, bocciato M5S

0

Il Senato ha votato le emozioni sulla TAV ed ha respinto la mozione del Movimento 5 Stelle ed approvato quella del PD con il sostegno della lega. La maggioranza è stata davvero evidente, la mozione contro la torino-lione è stata bocciata con ben 181 no, quella del Partito Democratico è invece passata con 180 sì. Per quel che riguarda i successivi provvedimenti, la mozione Bonino ha ottenuto 181 sì, 107 no e un astenuto; quella di FdI è passata con 181 sì, 109 no e un astenuto. Infine quella di FI ha preso un voto in più ottenendo 182 voti favorevoli, 109 no e 2 astenuti. Chiara la situazione emersa da queste nuove votazioni, come infatti leader del Pd Zingaretti ha sostenuto: “Il governo non ha più una maggioranza” per questo motivo ha fatto una richiesta,ovvero che: “Il presidente Conte si rechi immediatamente al Quirinale dal presidente Mattarella per riferire della situazione di crisi che si è creata”.

La storia della TAV

L’accordo intergovernativo tra l’Italia e la Francia per quel che riguarda la TAV, venne firmato il 29 gennaio 2001 a Torino. E’ nel giugno degli anni 90 che in un summit a Nizza il governo italiano e francese convergono sull’opportunità di studiare un collegamento tra i due paesi. Molteplici disordini a seguito di questa decisione, uno dei più gravi nel dicembre 2005, a seguito dei quali le forze dell’ordine dovettero allontanare i manifestanti No TAV. I lavori definitivi e l’inizio della fase di costruzione, presero il via con la firma del trattato di Parigi, il 24 febbraio 2015, e la nascita di Telt (Tunnel Euralpin Lyon Turin). Nel dicembre 2016 arriva il via libera definitivo alla ratifica del trattato Italia-Francia, ma nel 2018 Lega e Movimento 5 Stelle si accordano per ridiscutere il progetto. Dopo manifestazioni e discussioni, il governo di Conte ha  bocciato la mozione No Tav M5S e approvato le altre a favore dell’opera.

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply