Migranti sulla Alan Kurdi, Salvini: “Divieto d’ingresso”

0

Prosegue l’attacco di Salvini nei confronti dei migranti. Vicenda protagonista del momento, la diatriba con la Germania, riguardante l’accoglienza dei profughi. Un vicepremier deluso dalla parole giunte per email, nella quale si parla della ong tedesca Alan Kurdi. Queste le sue parole, rilasciare a SkyTg24, a riguardo: “Dal governo tedesco sono arrivati segnali pessimi. Mi hanno girato una mail in cui c’è un ricatto dal governo tedesco ‘noi prendiamo quei 30 della Gregoretti se voi accogliete 40’ della Alan Kurdi. Se la nave “entrerà nelle acque territoriali italiane, ne prenderemo possesso. Governo tedesco avvisato mezzo salvato, Ong avvisata mezzo salvata”. 

Nave Alan Kurdi, dove si trova

Intanto, la Alan Kurdi si trova a sud di Lampedusa e continua a dirigersi in direzione nord. A bordo i migranti soccorsi su un gommone al largo della Libia, tra cui due donne, un neonato e due bimbi. Alla richiesta di un porto sicuro a Lampedusa,  ministro dell’Interno Matteo Salvini ed i colleghi Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta, hanno risposto firmando il provvedimento per il divieto di ingresso nelle acque italiane della nave umanitaria. 

Share.

About Author

Classe '89, la mia passione più grande è la lettura. Amo comunicare e scrivere di tutto, dalle ultime notizie alla recensione di un nuovo libro. Laureata in Editoria e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo, lavoro come Web Content dal 2014.

Leave A Reply