PSG, problema portieri: Buffon mette in crisi il rapporto con Areola

0

L’arrivo di Gianluigi Buffon a Parigi non è stato tutto rose e fiori. Se da una parte l’ex numero uno della Juventus ha riportato un grande entusiasmo nella capitale francese, dall’altra ha fortemente incrinato i rapporti del portiere in seconda Areola, al quale era stato promesso un posto da titolare prima dell’arrivo del portiere italiano. L’allenatore dei parigini non ha ancora deciso, dopo due mesi, chi sia il portiere titolare della squadra. Areola lo incrimina, perché in estate gli promise un posto da titolare, ma con l’arrivo di Buffon le cose sono leggermente cambiate.

Tuchel: “Buffon è Buffon”

Come leggiamo su Sportmediaset, ecco le parole dell’allenatore del PSG: “non ho detto che Areola è il n° 1 adesso – ha precisato l’allenatore tedesco – Glielo avevo detto prima dell’arrivo di Buffon. Ma Gigi è Gigi. Dobbiamo essere intelligenti e trovare una soluzione con entrambi”. Nella lunga conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Saint Etienne, l’allenatore tedesco ha voluto sottolineare il concetto tra primo e secondo portiere: “per essere precisi, ho detto che ho parlato con Alphonse prima che arrivasse Buffon e che gli dissi che era il numero 1. Ma da allora, abbiamo messo sotto contratto Gigi e la situazione è diversa perché Gigi è Gigi. Dovremo essere intelligenti e trovare una soluzione per entrambi. Areola non diventerà un grande portiere nonostante Gigi ma grazie a Gigi. Dobbiamo abituarci al fatto che non esiste il numero 1A, numero 1B“.

Share.

About Author

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23 ottobre 1990. Dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione, ottiene un Master di primo livello in Editoria presso l'Università della Calabria. Una Laurea Magistrale in Editoria e Comunicazione presso L'università degli studi di Bergamo ne completano gli studi e la carriera universitaria.

Leave A Reply